Euro 2032, il ministro Abodi spinge l’Italia

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Euro 2032, il ministro Abodi spinge l’Italia

Euro 2032, il ministro Abodi spinge l’Italia

09 Novembre 2022

Una grande manifestazione calcistica internazionale potrebbe tornare in Italia. Parliamo del Campionato Europeo del 2032. La FIGC ha propugnato la candidatura dell’Italia e il ministro dello Sport e i Giovani Abodi ha dato manforte. La lettera del Ministro Abodi sarà allegata alla documentazione che la Federazione Italiana Giuoco Calcio sta ultimando per l’invio alla UEFA del Preliminary BID Dossier.

“Lo sviluppo sostenibile e durevole delle infrastrutture sportive italiane rappresenta una delle priorità dell’agenda di Governo in ambito sportivo. La candidatura dell’Italia a Euro 2032 rappresenta un fondamentale fattore di accelerazione di questo processo di crescita, partendo proprio dal segmento stadi, considerando il ruolo sportivo, sociale ed economico del calcio, ma garantendo uguale attenzione all’impiantistica di tutte le discipline sportive”, ha dichiarato Abodi. “Forniremo i necessari supporti alla FIGC e alle amministrazioni comunali delle città che saranno inserite nel dossier di candidatura, sul presupposto di poter valutare preventivamente le positive eredità che Euro 2032 potrà lasciare nei territori interessati, anche a favore della competitività del calcio italiano”, ha concluso.