Fallimenti al Nord, il dato peggiore da 10 anni

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Fallimenti al Nord, il dato peggiore da 10 anni

30 Maggio 2013

Non solo l’Ilva. A fine maggio 2013, i fallimenti di aziende e attività commerciali in Italia sono stati 6.350 (+12%), concentrati soprattutto al Nord, nel cuore manifatturiero del Paese. Lo dice il Cerved, una società italiana specializzata nell’analisi delle imprese e del rischio credito. E’ il dato più alto da dieci anni: fallimenti e anche liquidazioni. Crolla sopratutto il mitico Nord Est, nella (ex) locomotiva del Paese, dove l’aumento è stato del 24%. Per il 2013, la ripresa resta un miraggio e il problema diventa quindi difendere l’esistente se si vuole ripartire da qualcosa. Se no, come ha detto Squinzi, ci lasceremo dietro solo macerie.