Falso allarme bomba al convegno della Lega Nord a Torino

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Falso allarme bomba al convegno della Lega Nord a Torino

23 Gennaio 2010

Falso allarme bomba stamattina a Torino in occasione di un convegno sulla sanità (Una promessa mantenuta, la proposta di un piano socio-sanitario per la Regione Piemonte 2010-2015) promosso dalla Lega Nord nell’Aula Magna dell’ospedale Molinette.

"È un pesante avvertimento, una minaccia nei confronti della Lega – ha subito dichiarato l’europarlamentare Mario Borghezio – particolarmente grave perché ha creato preoccupazione anche nei ricoverati dell’ospedale e nei loro famigliari".

Due telefonate anonime, una al centralino dell’ospedale Molinette e l’altra al 113, hanno segnalato la presenza di un ordigno nell’Aula delle Molinette. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che per bonificare l’Aula hanno dovuto evacuare coloro che erano già presenti in attesa dell’inizio dei lavori. Rientrato l’allarme, il convegno è iniziato con una ventina di minuti di ritardo.

Al convegno è previsto anche l’intervento del candidato presidente del centrodestra alla Regione Piemonte, Roberto Cota.