Home News Famiglie gay, Giovanardi: Canzio stravolge realtà

Tutte le news

Famiglie gay, Giovanardi: Canzio stravolge realtà

2
6

"Il neo prorogato per decreto legge Giovanni Canzio, Primo Presidente della Corte di Cassazione, nella sua relazione stravolge la realtà per quanto riguarda l'adozione dei figli per le coppie omosessuali". Lo dice il senatore Carlo Giovanardi.

"Innanzitutto in Italia una legge c'è ed è chiarissima, possono adottare soltanto le coppie eterosessuali regolarmente sposate e le eccezioni valgono soltanto per i bambini che hanno perso sia il padre che la madre; il Parlamento ha implicitamente confermato tale norma quando qualche mese fa ha stralciato il tentativo di introdurre nel disegno di legge sulle unioni civili la cosiddetta stepchild adoption; la Corte europea per i diritti dell'uomo ha proprio questa settimana ribadito solennemente che l'interesse superiore del bambino è quello di avere un padre ed una madre e non di essere comprato all'estero attraverso pratiche ripugnanti come quella dell'utero in affitto.

Ci aspettiamo ancora di sapere dal dr.Canzio per quali motivi il dott. Fabrizio Forte, che aveva più titoli ed anzianità e che successivamente si è dimesso dalla Magistratura, è stato scartato a favore di altri per la presidenza della Prima sezione della Cassazione, alla quale sono stati affidati i ricorsi sulle adozioni da parte di coppie omosessuali mentre la Procura generale della Cassazione continua invano a richiedere che tali tematiche, come prevede la legge, siano affidate alle Sezioni unite della Cassazione, unico organismo preposto a dirimere le contrastanti sentenze in materia dei tribunali dei minorenni".

  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. Giovanni Canzio e “l’adozione per le coppie gay”
    Caro Giovanardi lei ha preso un abbaglio. Ovviamente il Primo Presidente della Corte di Cassazione non si riferiva all’adozione, come da lei dichiarato, ma alla cosiddetta “stepchild adoption”. La possibilità di adottare un bambino, e stavolta lei ci ha azzeccato, spetta esclusivamente a coppie eterosessuali sposate e, aggiungo, anche qualora la norma sulla stepchild adoption fosse passata non avrebbe comunque scalfito questo principio. Insomma… facciamo informazione e non disinformazione! Non trattiamo i cittadini come fossero allocchi.

  2. Io per salvaguardare la
    Io per salvaguardare la famiglia farei solo una cosa: vieterei i divorzi, e farei in modo che chi è già divorziato sia incandidabile politicamente. Se non altro questo significherebbe Coerenza.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here