Femminicidio a Seveso: strangola la compagna davanti ai figli, poi confessa

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Femminicidio a Seveso: strangola la compagna davanti ai figli, poi confessa

28 Novembre 2016

E’ attesa per domani l’udienza di convalida dell’arresto di Vittorio Vincenzi, il cinquantaseienne che nei giorni scorsi ha strangolato e soffocato la sua ex compagna, Elizabeth Huayta Quispe, ventinove anni, nella loro casa di Seveso, in provincia di Monza.

“E’ devastato come comprensibile in una situazione del genere – dichiara il suo avvocato Michele Erba – e’ presto per parlare, attendiamo domani”. In carcere dopo essere stato arrestato in flagranza di reato per omicidio volontario dai carabinieri di Seregno (Monza), intervenuti a casa sua dove erano presenti anche i due bimbi della coppia, di uno e tre anni, Vincenzi aveva immediatamente ammesso le sue responsabilità.

Il Pm Giulia Rizzo, titolare del fascicolo, lo accusa anche di premeditazione.