Fi, Sacconi: “Cos’è la destra senza i principi etici?”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Fi, Sacconi: “Cos’è la destra senza i principi etici?”

22 Luglio 2014

”Ne siamo felici, il clima politico e’ sicuramente piu’ disteso, ma non e’ la panacea che risolve come per magia tutti i problemi del centrodestra”. Il capogruppo di Ncd al  Senato Maurizio Sacconi in un’intervista su Avvenire frena sulla prospettiva di una riunione a breve di tutto il vecchio centrodestra. E spiega: ”Il nostro dissenso con Berlusconi era sul governo, non sulla giustizia. Siamo interessati a  costruire un polo liberal-popolare, alternativo alla  sinistra, ma sulle caratteristiche prevalenti che esso deve  avere non intendiamo arretrare di un millimetro”.  Sacconi  rileva che ”nella nostra geografia politica attualmente ci sono due destre, cosi’ come ci sono due sinistre. Noi stiamo  cercando di sviluppare la rinnovata identita’ di una destra  repubblicana volitiva – che intende rafforzare lo Stato unitario e liberare la societa’ – con una chiara ispirazione cristiana ed europeista. Poi c’e’ una destra che io chiamo  scettica: scettica non solo sull’Europa ma anche sulla  nazione, ridotta a una sommatoria di localismi o di cui si  mettono in discussione i principi della tradizione. Quello  che bisogna assolutamente evitare e’ il mero tatticismo,  cosi’ lontano dai grandi nodi di questo tempo. Una coalizione a vocazione maggioritaria si costruisce coniugando principi,  visione, azione”.  In Forza Italia, sostiene Sacconi, ”coabitano molte  cose.  Senza piu’ una identita’, ne’ carismatica ne’ collettiva. Pericolosa in particolare e’ la messa in discussione dei principi etici. Ma cos’e’ la destra senza di essi?”.