Filippine. Massari: “Stretto contatto per liberazione ostaggio”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Filippine. Massari: “Stretto contatto per liberazione ostaggio”

22 Aprile 2009

"Attraverso la nostra Unità di crisi siamo in stretto contatto con le autorità filippine per una positiva soluzione della vicenda". A dirlo il portavoce della Farnesina, Maurizio Massari, al briefing settimanale con la stampa rispondendo una domanda sul volontario della Croce Rossa, Eugenio Vagni, rapito dai militanti islamici di Abu Sayyaf il 15 gennaio scorso.

Massari ha sottolineato che vengono ricevuti "aggiornamenti continui" tramite l’ambasciatore italiano nelle Filippine ed ha ricordato che la Farnesina mantiene su questa vicenda una linea di riserbo stampa.