Gay: Pagano, priorità a famiglie che non arrivano al 27 del mese

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gay: Pagano, priorità a famiglie che non arrivano al 27 del mese

30 Giugno 2014

Il deputato di Ncd Alessandro Pagano è convinto che sia necessario battersi, in prima linea, per "un fisco a misura di famiglia", e non per "l’introduzione dell’istituto del matrimonio per le coppie omosessuali, men che meno il diritto di adottare per le stesse". Secondo Pagano,  "il nostro codice civile regola in maniera assolutamente adeguata i rapporti giuridici (successione, affitto, assistenza ecc.) di cui la legge riconosce la titolarita’ alle persone omosessuali, il resto delle rivendicazioni sono pura ideologia". "In un quadro politico in cui l’ordine delle priorita’ per il Paese rischia di essere invertito per il pressing esercitato da ben note lobby, il Nuovo Centrodestra deve ancor piu’ prendere le distanze da tali posizioni intensificando le sue battaglie a favore della famiglia". "Diversamente come partito rischiamo di allontanare ancor piu’ da noi il mondo moderato che e’ maggioranza in Italia", conclude Pagano, "condannandoci all’irrilevanza e dunque all’impossibilita’ di intervenire per correggere le politiche che potrebbero nuocere al Paese".