Gaza. Per Icrc le tregue di tre ore non bastano: “La situazione è scioccante”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gaza. Per Icrc le tregue di tre ore non bastano: “La situazione è scioccante”

14 Gennaio 2009

La situazione a Gaza, al 19° giorno dell’offensiva israeliana, è "scioccante". A definirla così è il presidente del Comitato internazionale della Croce rossa (Icrc), Jakob Kellenberger, in una conferenza stampa a Gerusalemme.

"Ti colpisce quando si vedono queste persone ferite e il tipo di ferite che hanno", ha detto Kellenberger, sottolineando come le tre ore di tregua umanitaria accordate da Israele la scorsa settimana "non siano sufficienti".

Il presidente dell’Icrc è stato ieri a Gaza, mentre questa mattina ha visitato Sderot, una delle città del sud di Israele più colpite dal lancio di razzi dei militanti di Hamas.