Gb, stop prodotti con salmone: contengono diesel

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gb, stop prodotti con salmone: contengono diesel

16 Febbraio 2008

Filetti, bistecche e torte di salmone al sapore di diesel. Migliaia di prodotti a base del prestigioso pesce sono stati contaminati e quindi ritirati dagli scaffali di otto catene di supermercati britannici, scrive il Daily Telegraph.

L’origine del problema è la Marine Harvest, una delle più grandi aziende nel commercio mondiale di salmone, che opera nelle Highland occidentali, in Scozia. L’azienda, che rifornisce diverse altre compagnie famose, ha ammesso che il pesce potrebbe essere stato contaminato da un veicolo durante la fase di trasporto a un impianto di lavorazione.

Ad accorgersene sono stati alcuni consumatori che hanno avvertito un sapore spiacevole. L’agenzia britannica che si occupa della qualità del cibo ha rassicurato i buongustai affermando che la contaminazione non mette a rischio la salute umana: si tratta “di un problema di qualità e non sanityario”, dice un portavoce. L’agenzia invita però tutti coloro che hanno comprato prodotti a base di salmone dal 7 febbraio a restituirli nei negozi dove li hanno comprati. Saranno autorizzati a richiedere un risarcimento.