Gelmini: “Tempestiva emancipazione dalla famiglia è un bene”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gelmini: “Tempestiva emancipazione dalla famiglia è un bene”

18 Gennaio 2010

"Una emancipazione tempestiva dalla famiglia" è un bene. Ne è convinta il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini che, in una intervista a La Stampa interviene nel dibattito suscitato dalla proposta del ministro Brunetta di una legge per far uscire i giovani dalla famiglia al raggiungimento dei 18 anni.

"Il mio impegno – ha detto Gelmini – è quello di rendere l’università italiana più moderna e capace di laureare gli studenti nei tempi giusti, affinché possano accedere al mercato del lavoro e competere con gli altri colleghi europei. In questo quadro credo che una emancipazione tempestiva dalla famiglia sia un bene".