Home News Gesù non nasce per Dpcm, e una mangiatoia per la Fede la troveremo. Nonostante Boccia

La Messa di Natale e il Covid

Gesù non nasce per Dpcm, e una mangiatoia per la Fede la troveremo. Nonostante Boccia

0
584

Il punto ovviamente non è la Messa da celebrare due ore prima di mezzanotte, cosa che peraltro in molte parrocchie già avviene. E nemmeno la sacrosanta esigenza di mettere in campo iniziative responsabili per limitare la diffusione del Covid. Il punto è il tono sprezzante con cui un Ministro della Repubblica liquida la questione del Natale cristiano. Già Natale cristiano, vale la pena aggiungere l’aggettivo, altrimenti superfluo, per ricordare il significato di questa festa.
Il Natale o è cristiano o non è Natale. Se non si associa il 25 dicembre alla Fede e alla tradizione cristiana, se non lo si lega alla nascita del Dio-bambino cristiano appunto, si può tranquillamente chiamare quel giorno festa d’inverno, onomastico di Babbo Natale, cena sociale Coca Cola o Halloween due la vendetta, ma non Natale. Con buona pace della spiritualità new age e solitaria evocata da Conte. Ecco allora che sentire un Ministro della Repubblica italiana durante una videoconferenza con gli Enti locali affermare che “Far nascere Gesù Bambino due ore prima non è eresia” lascia quantomeno interdetti. E Francesco Boccia ha tenuto a precisare che lo ha detto da cristiano, si intende. Figuriamoci se non fosse stato cristiano a che ora avrebbe fatto nascere Gesù. Forse alle 4 del pomeriggio per evitare di interferire con l’aperitivo in centro o alla mattina dopo il briefing delle 10. Lo avrebbe fatto nascere in una sala operatoria no-Covid e non avrebbe consentito nemmeno ai Re Magi di fargli visita. E la Stella cometa? Quella è solo una favola, gli scienziati, nuovi santoni laici, lo hanno già dimostrato.
Ora, nonostante tutta l’arroganza imbiancata di paternalismo con cui il Governo sforna Dpcm a raffica, fortunatamente non sarà mai una legge dello Stato a fare nascere Gesù Bambino o a stabilire i tempi della Fede e della ricerca di senso di ogni uomo. Il posto per nascere 2000 anni fa Gesù lo aveva trovato nonostante gli alberghi pieni, se oggi alcuni ministri guidati da virologi vogliono fare come i ristoratori di Bethlemme, in nome di distanziamenti e divieti di assembramenti, pazienza. Ognuno se vorrà, troverà una mangiatoia adatta per fare spazio alla Fede. Che nasce o si lascia cercare all’ora che crede, indipendentemente da Boccia, da Conte e dai Dpcm.
  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here