Già a ruba in Germania  il libro del Papa

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Già a ruba in Germania il libro del Papa

14 Aprile 2007

Ancora non e’ stato messo in vendita
ed e’ gia’ un bestseller. Il nuovo libro del Papa, “Gesu’ di
Nazareth”, da lunedi’ prossimo nelle librerie tedesche, ha
scatenato una valanga di prenotazioni, che hanno costretto la
casa editrice a mettere di nuovo in moto le rotative e a
raddoppiare quasi la tiratura inizialmente prevista.

Nel corso
della presentazione ufficiale a Magonza dell’ultima opera del
pontefice, il responsabile della casa editrice Herder-Verlag,
Manuel Herder, ha dichiarato che l’enorme numero di
prenotazioni arrivate ha reso necessario di stampare altre 100
mila copie, rispetto alle 150 mila iniziali. “Penso che
riusciremo a consegnarle tutte entro la fine del mese”, ha
dichiarato l’editore, mentre il cardinale Karl Lehmann,
presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha spiegato che
probabilmente per i tedeschi costituisce una sensazione il
fatto che un Papa si occupi in forma letteraria della vita e
dell’opera di Gesu’. Lehmann ha definito “un libro
affascinante” il volume di Benedetto XVI, che ha definito “un
libro pio, ma scientificamente fondato, un sereno testo
missionario, di cui oggi c’e’ bisogno”.