Giappone. Fumo nero da reattore 3

Per una Primavera Demografica
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Giappone. Fumo nero da reattore 3

23 Marzo 2011

Fumo nero si sta alzando dal reattore 3, secondo quanto riferito dall’agenzia Kyodo. Un allarme è stato lanciato dall’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea),che ha lamentato la scarsità delle informazioni dalle autorità giapponesi.

Intanto è tra i 185 e i 308 miliardi la stima dei danni del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo del governo nipponico. Oggi l’annuncio che i sistemi di raffreddamento dei reattori nucleari saranno rimessi in funzione ”nei prossimi giorni”.

Intanto, un portavoce del governo municipale di Tokyo ha reso noto che il livello di iodio radioattivo nell’acqua della capitale eccede i limiti legali per il consumo dei bebè. L’annuncio viene dopo che
valori notevolmente alti di radioattività sono stati riscontrati in 11 vegetali prodotti nei pressi della centrale, e il premeir Kan ha ordinato la sospensione della distribuzione di latte e di alcuni vegetali. Gli Stati Uniti hanno vietato l’importazione di latte e derivati,frutta e verdura.