Giordano: cambiare o si rompe rapporto con elettori

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Giordano: cambiare o si rompe rapporto con elettori

29 Maggio 2007

“Non si può più andare avanti così, c’è bisogno di un salto di qualità perché il voto del nord non è una campanella d’allarme ma una campana”. Lo ha detto il segretario di Rifondazione comunista, Franco Giordano, ai giornalisti della Camera.

“Bisogna fare un salto di qualità – ha aggiunto – su precari e pensioni. E’ stato un gesto impolitico, per esempio, fare il contratto degli statali ad elezioni chiuse”.

“L’Italia ha bisogno di una sinistra alternativa – conclude Giordano – mentre osservo che il Pd, come altre forze dell’Unione, viene colpito al primo vaglio elettorale. Questo governo o cambia marcia o si rompe definitivamente il rapporto con il popolo dell’Unione”.