Giovanni Rana, raddoppia in Usa e passa a 545 milioni di ricavi al 2015

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Giovanni Rana, raddoppia in Usa e passa a 545 milioni di ricavi al 2015

23 Maggio 2016

Giovanni Rana, l’azienda pasta fresca (6 stabilimenti, presente in 38 paesi) più nota in Italia, continua la sua crescita. Nel 2015 ha fatto registrare un fatturato che  ha superato i 500 milioni, raggiungendo quota 545 milioni , con una crescita del 19% rispetto al 2014. Il Gruppo Rana segna anche una forte crescita all’estero, la cui quota incide per il 59% sul totale fatturato del Gruppo (41% Italia, 35% Europa, 24% Stati Uniti).

L’ad Gianluca Rana ha voluto commentare così gli ennesimi successi: “Sono risultati che testimoniano la validità delle scelte strategiche di un’azienda che da sempre guarda verso il futuro e crea le condizioni necessarie per continuare il processo di crescita e di espansione a livello globale, sempre perseguendo la ricerca dell”eccellenza. L’apertura di un nuovo stabilimento, il secondo in tre anni, ci permetterà di dare un’ulteriore accelerazione nella conquista della leadership in Usa“.
A dallo sbarco negli Stati Uniti il gruppo, sempre a Chicago, aggiunge a quello già esistente il secondo sito produttivo americano. Un investimento di oltre 40 milioni di dollari che sarà autofinanziato.

L’Italia resta, pur sempre, comunque il “pilastro” del gruppo, con una quota di mercato del 39,2% nel settore della pasta fresca e oltre 2 milioni di piatti di pasta ripiena donati al banco Alimentare per le famiglie più bisognose.