Governo. Berlusconi: lavoriamo a 360 gradi, non faccio nomi

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Governo. Berlusconi: lavoriamo a 360 gradi, non faccio nomi

01 Maggio 2008

“Stiamo lavorando a 360 gradi ma niente
nomi”. Silvio Berlusconi, a lavoro anche oggi sulla squadra di
Governo, continua a non voler ufficializzare ulteriori dettagli
sulla composizione dell’Esecutivo.

Lasciando palazzo Grazioli,
circondato da un bagno di folla, il premier in pectore ai
giornalisti che gli chiedevano se la ‘squadra’ fosse stata
trovata, ha risposto: “Stiamo lavorando a 360 gradi per mettere
in campo la migliore squadra possibile”.

Nessun commento, invece, sull’incontro con l’ex presidente del
Senato, Marcello Pera, che, nel toto-ministri, è dato in ascesa
come possibile Guardasigilli. “Non si parla di nomi”, si è
limitato a dire il Cavaliere.

Prima di lasciare Roma, Berlusconi si è comunque voluto
concedere qualche scambio di battute con un nutrito numero di
sostenitori che lo attendevano sotto la sua residenza romana. A
chi gli chiedeva di abbassare le tasse, il premier in pectore ha
ribadito che nel primo Consiglio dei ministri ci sarà
l’abolizione dell’Ici e la detassazione degli straordinari. Poi,
prima di risalire in macchina, Berlusconi è salito sull’ormai
famoso predellino e ha salutato tutti facendo gli auguri per il
Primo Maggio. Questo, però, poco dopo aver scherzato con i
giornalisti e le telecamere. “Anche il primo maggio lavorate?
Fate vacanza anche voi”, ha detto.