Governo, Berlusconi: “Su molti punti sarebbe se Pd votasse con noi”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Governo, Berlusconi: “Su molti punti sarebbe se Pd votasse con noi”

15 Aprile 2008

Silvio
Berlusconi non esclude aperture al Pd, in conseguenza della
semplificazione del quadro politico emersa dai risultati
elettorali.

“Se Veltroni e i suoi manterranno con
coerenza le posizioni esposte nel loro programma, dove ci sono
molti punti in sintonia con i nostri, su quei punti sarebbe molto
bello vedere il loro voto aggiungersi al nostro”.

Il Pd, è l’auspicio del futuro Premier “ha l’occasione di
mostrarsi opposizione ‘della Regina’, come si usa
dire: ossia, preoccupata dei provvedimenti da condividere che
vanno nell’interesse del Paese”.