Governo: Roccella a Alfano, crisi su voucher sì ma su eutanasia no?

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Governo: Roccella a Alfano, crisi su voucher sì ma su eutanasia no?

03 Aprile 2017

“Per la prima volta Angelino Alfano ipotizza a Porta a Porta, seppur cautamente, una crisi di governo. Lo farebbe, afferma, se il governo “segue troppo la Cgil”. Non lo fa sul testamento biologico, come non l’ha fatto su unioni civili e adozioni gay, quando una minaccia del genere avrebbe davvero potuto fermare Renzi”. Lo afferma Eugenia Roccella, parlamentare di Idea.

“E’ per questo motivo  – prosegue – che io ed altri abbiamo lasciato il Nuovo Centrodestra. Spiace verificare che Alfano ritenga la cancellazione dei voucher, peraltro già avvenuta, più importante delle questioni etiche. Oppure – conclude la parlamentare –  dobbiamo pensare che il ministro degli esteri adombri la crisi solo perché in questo momento, come è noto, Renzi vuole andare alle elezioni il prima possibile”.