Governo, Sacconi (Ncd): “dettagli” impegnativi per la nazione

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Governo, Sacconi (Ncd): “dettagli” impegnativi per la nazione

26 Aprile 2014

Per il capogruppo al senato del Nuovo Centrodestra Maurizio Sacconi "la prossima settimana sarà decisiva per l’azione di governo in quanto dovranno trovare prime adeguate composizioni nella maggioranza i nodi relativi al mercato del lavoro e alle riforme dello Stato. Si carica sul Nuovo Centrodestra la responsabilità di garantire la rapida approvazione dei provvedimenti ed insieme un loro autentico contenuto innovatore. Per il lavoro si tratta di rimuovere quanto più le disposizioni introdotte alla Camera che hanno peggiorato il testo di governo e di estendere, se possibile, la deregolazione dei rapporti di lavoro nel prossimo triennio. La misura del successo dell’azione di governo sono i posti di lavoro e non la soddisfazione delle turbe ideologiche della sinistra. Per le riforme i temi più rilevanti riguardano la responsabilità degli amministratori regionali e municipali in relazione ai costi e ai fabbisogni standard e la composizione del Senato dalla quale vanno espunti i sindaci e i nominati dal Presidente della Repubblica affinché i senatori siano rappresentativi e svolgano in esclusiva il loro mandato. Sono tutti "dettagli" vitali per il futuro della nazione."