Home News Grecia. Retate contro proteste anarchiche, in manette 5 italiani

Grecia. Retate contro proteste anarchiche, in manette 5 italiani

0
53

La polizia greca ha fermato ieri sera 163 persone in una serie di retate al centro e alla periferia di Atene alla vigilia delle grandi manifestazioni previste per oggi, primo anniversario dell'uccisione del quindicenne Alexandros Grigoropoulos. Dodici persone, tra le quali cinque italiani e tre albanesi, sono state poste in stato di arresto.

La retate sono avvenute dopo un'occupazione della amministrazione comunale nel sobborgo ateniese di Keratsini, dove sono state rinvenuti anche liquidi per fabbricare bombe molotov e maschere antigas, e dopo scontri avvenuti nel quartiere anarchico di Exarchia, al centro di Atene, al termine di un raduno per commemorare Grigoropoulos, ucciso il 6 dicembre dello scorso anno da due agenti.

I cinque italiani arrestati sono, secondo la Farnesina, quattro uomini e una donna. L'arresto degli italiani è avvenuto dopo che nei giorni scorsi le autorità avevano annunciato l'arrivo in Grecia di oltre un centinaio di anarchici europei in vista delle dimostrazioni previste per domani e lunedì, che facevano temere il ripetersi dei gravi disordini che sconvolsero il paese nel dicembre dello scorso anno. Tra gli anarchici arrivati, ed in gran parte identificati, vi sono anche spagnoli, francesi, tedeschi e serbi.

La polizia, che ha mobilitato oltre 10.000 uomini, senza contare servizi segreti e reparti speciali, ha compiuto la maggior parte dei 163 fermi dopo essere stata attaccata anche con lancio di pietre, ieri pomeriggio, da un gruppo di una quarantina di anarchici a Exarchia, dopo il raduno per Grigoropoulos.

Tre auto della polizia sono state date alle fiamme. Mentre centinaia di scuole e facoltà universitarie sono occupate da venerdì per assemblee indette per ricordare l'uccisione dello studente, le autorità temono che oggi e domani le dimostrazioni possano degenerare in incidenti violenti. Il ministro dell'ordine pubblico, Michalis Chrisochoidis ha avvertito però che non consentirà che "i vandali mettano a sacco Atene" come avvenuto lo scorso anno.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here