Grillo vs Oppo ma Orellana dissente: giornalisti fanno il loro mestiere

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Grillo vs Oppo ma Orellana dissente: giornalisti fanno il loro mestiere

06 Dicembre 2013

Beppe Grillo attacca pesantemente la giornalista dell’Unità Maria Novella Oppo colpevole di scrivere articoli ostili al movimento 5 Stelle. Non solo, il capocomico invita a segnalare gli articoli che "diffamano" il movimento nella rubrica "Giornalista del giorno" sul blog. Ma uno stop alla visione illiberale del grillismo extraparlamentare arriva proprio da uno dei Senatori pentastellati, Luis Alberto Orellana. Per Orellana, il post di Grillo è "sgradevole". "Un giornalista fa il suo mestiere", dice il Senatore, "Non sono d’accordo con quello che scrive la Oppo, ma queste cose non mi piacciono, non è così che bisogna procedere. In questo caso non ho dubbi: mi dissocio". Orellana è uno dei dissidenti 5 Stelle che però non hanno abbandonato il partito. E’ benvoluto tra i malpancisti che iniziano a non sopportare più l’ideologia dominante: chiudere i giornali, denunciare i giornalisti, trasparenza assoluta formato Assange. Grillo lo aveva già definito "il nuovo Scilipoti" ma Orellana è stato candidato di bandiera per la presidenza dell’aula di Montecitorio e tra quelli convinti che le alleanze in Parlamento non sono un tabù. Vedremo se e quanta strada farà il pentastellato critico.