Home News Guai a chi osa criticare il compagno Bonaccini

L'uovo di giornata

Guai a chi osa criticare il compagno Bonaccini

0
713

Stefano Bonaccini sempre più scatenato sui social. Ieri, nella consueta raffica Facebook di sue fotografie in ogni posa e in ogni contesto, ha pubblicato un selfie seppiato di se stesso pensieroso. ‘In un raro momento di riposo. Mi sforzo sempre di leggere i vostri commenti e messaggi, anche quelli più critici’ – scrive Bonaccini mentre riposa le stanche membra su un divanetto in pelle in una spiaggia all’imbrunire.
La fotografia è poetica, richiama le corse dei bambini sulla spiaggia, i primi amori e le lacrime al tramonto, il profumo della crema solare e i sorrisi delle tedesche, un passato mai scordato dove ritornare nei momenti difficili. Per Bonaccini un intermezzo pensieroso tra il post precedente di un’ora (la visita ufficiale a San Marino) e quello successivo di mezz’ora sul sindaco di Medicina. E’ lo struggente momento di solitudine di chi sente su di sè il peso della responsabilità del mondo intiero, del comandante buono che sa concedersi una pausa, ma sempre con occhio vigile. Bonaccini insomma non dorme mai ma riposa e anche quando riposa c’è e legge tutti i commenti, anche quelli più critici.


Peccato che proprio tra i commenti a questa dolce fotografia vi sia quello di una consigliera di opposizione del Comune di Castelvetro in provincia di Modena, Cristiana Nocetti.
La Nocetti ironizza così: ‘Attendo i prossimi post del bravissimo, umilissimo, privo di arroganza super presidente. Non rodo perché non vivo di politica ma la mantengo pagando le tasse’.
Parole nemmeno così critiche, ma tanto bastano per suscitare la replica di Bonaccini, stuzzicato nel suo momento di riposo. ‘Cristiana Nocetti, non so se i suoi commenti sempre fuori contesto nel merito siano più da compatire o da generare tenerezza nei suoi confronti. Perché per avere il tempo per venire costantemente sul mio profilo per lamentarsi o criticare indipendentemente dai contenuti dei miei post significa avere molto tempo da perdere o proprio niente da fare’.

La consigliera di opposizione se la prende (‘l’atteggiamento di spocchia non si smentisce mai, poi parla lui sempre sui social. Se fossi una disoccupata invece? Privo di tatto e rispetto’), ma Bonaccini esce come sempre indiscusso vincitore. Severo, ma giusto. Del resto lo aveva detto in premessa: lui i post critici li legge, mica li accetta. Anche nel momento del riposo del guerriero mai Stefano si fa trovare impreparato. E tanta compassione e tenerezza per chi osa criticarlo.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here