Home News I consumatori: stangata da 315 euro a famiglia

I consumatori: stangata da 315 euro a famiglia

0
31

Il Governo dovrebbe farsi interprete delle esigenze dei cittadini "chiedendo esplicitamente alla Bce non solo di non aumentare i tassi, ma di ridurli, così come richiesto da paesi come la Francia". E' quanto affermano in una nota congiunta Adusbef e Federconsumatori.

Secondo le proiezioni delle due associazioni "il totale delle perdite delle famiglie italiane sarebbe pari a 315 euro l'anno". A comporre questa cifra, sarebbe in primo luogo la riduzione del Pil, che si prevede dello 0,2%, pari a 150 euro annui per famiglie. Si sommano, poi, le perdite finanziarie degli investitori, quantificate con 140 euro l'anno. Se la Bce, infine, deciderà di aumentare il tasso di sconto di 25 punti  l'intervento costerà alle famiglie altri 25 euro l'anno in media".

I rispettivi presidenti, Elio Iannutti e Rosario Trefiletti ritengono siano "ancora estremamente sottovalutate le ricadute e le implicazioni che lo shock finanziario legato ai mutui subprime americani produrrà nel nostro Paese".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here