Home News Il Bambin Gesù a papà Thomas: “Pronti ad accogliere Alfie”

#SaveAlfieEvans

Il Bambin Gesù a papà Thomas: “Pronti ad accogliere Alfie”

1
6

All’Ospedale Bambin Gesù di Roma non hanno dubbi: “Siamo pronti ad accogliere Alfie”. Ed è stata proprio la presidente dell’ospedale della Santa Sede, Mariella Enoc, a comunicare di persona a Thomas Evans, il papà del piccolo ieri a Roma per incontrare Papa Francesco, la volontà di prendersi cura di suo figlio "in piena collaborazione con i medici inglesi, ai quali è stata comunicata tale disponibilità".

Per la verità, quella del Bambin Gesù è solo una conferma: già a settembre, infatti, i medici dell’Ospedale vaticano avevano manifestato la loro disponibilità nel fare il possibile per aiutare il piccolo e la sua famiglia. Tanto che un’equipe medica ha anche raggiunto gli Evans a Liverpool per rendersi conto di persona delle condizioni di Alfie e delle possibili cure.

Secondo i medici italiani, infatti, sarebbe possibile proseguire un iter diagnostico ed è stato da loro proposto un piano terapeutico che preveda una tracheostomia (a supporto della ventilazione-respirazione) ed una gastrostomia endoscopica percutanea, detta anche Peg (per un supporto alimentare tramite nutrizione enterale).

“Mi ha detto che faranno tutto il possibile per Alfie come farebbero con qualunque altro” ha scritto papà Thomas su Facebook evidentemente soddisfatto e carico di speranza dopo l’incontro con la presidente Enoc per la disponibilità mostrata dall’equipe del Bambin Gesù.

Ora non resta che aspettare e sperare, insieme a papà Thomas e mamma Kate, affinché gli appelli di Papa Francesco per salvare Alfie e la disponibilità dell’Ospedale della Santa Sede non cadano nel vuoto.

  •  
  •  

1 COMMENT

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here