Home News Il centro destra non vince. Stravince

Il centro destra non vince. Stravince

0
3

Comunque la si metta, il centrodestra non ha vinto le elezioni. Le ha stravinte. Se si considerano le città più significative, si deve ammettere che la Casa delle Libertà vince a Verona e conquista uno storico ballottaggio a Genova provincia. Se si considerano le città conquistate, non si potrà negare che il centrodestra vince a Monza, Asti, Alessandria, Gorizia e Verona, precedentemente governate dalla sinistra. Se si fa un computo complessivo dei comuni capoluogo, la Casa delle Libertà governava in 17 città e la sinistra in 12. Dopo questo primo turno amministrativo, il centrodestra già è certo di governare in 16 città, la sinistra al più vince in 7, mentre 6 sono le città che vanno al ballottaggio. Anche nei comuni non capoluogo di provincia superiori a 15mila abitanti si profila una storica vittoria in luoghi di grande importanza, come Alghero, Marsala, Palmi, Battipaglia, Canosa, Borgomanero, Domodossola e Crema.

Se poi si guardano le percentuali (che rimane il discorso più serio) si scoprirà che il centrodestra ha guadagnato circa il 10% dei voti rispetto alle scorse elezioni amministrative. Per non affogare, la sinistra si aggrappa a L’Aquila e ad Agrigento, laddove peraltro le liste della Casa delle Libertà sono arrivate al 70%.

Se infine si volesse considerare la fascia produttiva del paese, il risultato è unanime: tra le città capoluogo di Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli, il centrosinistra si afferma solo a Cuneo. Dove Totò faceva il militare.%3Cbr />

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here