Il Cremlino: “Inaccettabili le critiche a Putin”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Il Cremlino: “Inaccettabili le critiche a Putin”

03 Dicembre 2007

La Russia ha definito le critiche allo svolgimento delle
elezioni legislative di ieri da parte delle istituzioni internazionali come
”non accettabili”.

Infatti, secondo il Cremlino, la candidatura di un
presidente alla Duma e il suo coinvolgimento attivo nella campagna elettorale
”non sono proibite” dalla legge elettorale russa, ”una legge che non è mai stata
messa in discussione” prima di oggi.

In una conferenza stampa a Mosca, il portavoce del Cremlino, Dmitry
Peskov, ha notato quindi come il Consiglio d’Europa e l’Assemblea parlamentare
del Consiglio d’Europa ritengano che la norma non sia democratica solo il
giorno dopo le elezioni e non l’abbiano mai fatto notare prima