Home News Il mercato dell’auto nell’Ue frena ma Fiat vola

Il mercato dell’auto nell’Ue frena ma Fiat vola

0
28

In Europa il mercato dell'auto a novembre frena ma Fiat corre e supera l'8% di quota di mercato.

Era dal 2001 - dicono a Mirafiori - che Fiat Group Automobiles non chiudeva novembre con una quota così elevata.

Il dato è questo: In un mercato complessivo calato del 2,1% la quota di Fiat Group Automobiles sale all'8,2%, in crescita sia rispetto a novembre di un anno fa (era il 7,9%) sia a ottobre 2007 (7,8%).

Secondo l'Acea le immatricolazioni in Europa (Ue a 27 + Efta) sono diminuite dell'1,1% rispetto a novembre dell'anno scorso, mentre in l'Italia sono aumentate dell'1%.

In novembre Fiat Group Automobiles ha consolidato la propria posizione: calcolando l'Unione europea a 27 (compresi i nuovi Stati membri) il gruppo Fiat ha immatricolato a novembre 99.358 unità, in crescita del 2,6% rispetto ad un anno fa.

Da gennaio a novembre il Lingotto ha immatricolato in quest'area 1.166.439 unità, in progresso del 7% rispetto allo stesso periodo del 2006.

Tra i singoli marchi del gruppo torinese, in Europa occidentale (Ue a 15 + Efta) a novembre il brand Fiat ha immatricolato 73.977 unità, in progresso del 3,2% sul 2006, mentre negli 11 mesi le vendite sono state 861.356 (+7,6%). In flessione, a novembre, sia il marchio Lancia (-0,8% a 9.000 unità), sia quello Alfa Romeo (-6,2% a 10.741 unità).

La Lancia risulta però in progresso nell'aggregato degli 11 mesi: +5,2% a 114.872 unità, mentre l'Alfa Romeo è in calo anche nel cumulato: -0.4% a 132.823 unità.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here