Home News Il nostro augurio di compleanno a Silvio: che nasca un centrodestra all’altezza della sua storia

Il compleanno di Berlusconi

Il nostro augurio di compleanno a Silvio: che nasca un centrodestra all’altezza della sua storia

1
132

Buon compleanno Silvio. Ti auguriamo innanzi tutto un bel tampone negativo e l’uscita dall’isolamento forzato. Il resto viene dopo.

Buon compleanno Silvio. Auguriamo a te, e a tutti i cittadini di questo Paese, che sia una Corte a darti giustizia prima che lo faccia la storia.

Buon compleanno Silvio. Ti auguriamo di disdegnare, con la stessa forza con cui hai resistito a un ventennale codardo oltraggio, il servo encomio con il quale alcuni tuoi storici carnefici vorrebbero oggi irretirti. La sinistra, si sa, ha una presunzione senza limiti e vorrebbe scegliersi anche gli avversari.

Buon compleanno Silvio. Ti auguriamo di avere intorno una squadra che desideri dare un futuro alla tua storia politica e non spartirsi la residua rendita di un passato glorioso.

Buon compleanno Silvio. Ti auguriamo, e ci auguriamo, che il centrodestra torni a pensare in grande e non consenta di rialzare la testa a quella “macchina da guerra” comunista che la storia ha sconfitto e alla quale con la tua discesa in campo sbarrasti la strada in uno dei tornanti più pericolosi per la vicenda del nostro Paese.

Buon compleanno Silvio. Auguriamo a te, e a tutti gli italiani innamorati della libertà, che qualcuno rimedi a un tuo fatale errore e riprenda in mano la bandiera di quel PdL che è stato la tua più grande intuizione politica.

Buon compleanno Silvio. Ti auguriamo, e ci auguriamo, che nasca qualcosa di grande in quella prateria politica e sociale alla quale tu nel 1994 hai saputo dare voce e che oggi è priva di un’adeguata rappresentanza e di una bandiera nella quale riconoscersi.

Buon compleanno Silvio. Auguriamo a te, e a tutti noi, il coraggio di consentire che il centrodestra di governo che tu hai fondato abbia un avvenire all’altezza della sua storia. Tu forse lo hai già capito, l’augurio più impegnativo è che riescano a capirlo anche quelli intorno a te.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. L’idea di Silvio, a suo tempo, era buona peccato l’abbia sprecata. Si è fidato di troppa gente vicina o connivente con la criminalità e lui stesso, amio avviso, a pensato più ai propri interessi che a quelli del Paese. Aveva la possibilità di fare la differenza con riforme vere, dure e credibili e gli sarebbe costato parecchio, nel breve termine, come consenso ma poi nel lungo termine avrebbero pagato, invece sappiamo tutti com’è andata. Salvini con la Lega è rimasto invischiato nello stesso “pantano”. Le grandi pulizie annunciate dopo l’esperienza Bossi non hanno avuto l’esito sperato. La trasparenza sulla gestione è tutta da scoprire e anche quì, a me sembra, c’è troppa vicinanza con interessi poco chiari. Spero che nel breve tempo riesca a fare chiarezza a tutto tondo ma ho qualche perplessità.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here