Il tifone Haiyan si abbatte sulle Filippine

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Il tifone Haiyan si abbatte sulle Filippine

09 Novembre 2013

Si è abbattuto sulle Filippine il tifone Haiyan. La tempesta, che sta portando piogge torrenziali e venti con raffiche da 250 Km l’ora è considerata la più forte e devastante del 2013 dal Centro di osservazioni metrologiche americano alle Hawai, che monitora i tifoni del Pacifico. Il bilancio finora è di quattro morti e sette feriti, oltre a 720 mila evacuati. Ma si teme che possa aumentare esponenzialmente col passare delle ore. Tutti i servizi di trasporto sono stati interrotti e la corrente elettrica in molti zona è saltata. Haiyan, che si estende su un fronte di 600 chilometri, ha toccato la punta nord dell’isola di Cebu, arrivando poi nei luoghi turistici come le isole di Leyte, Samar e Bohol.