Ilva, scoppio in Acciaieria 2. Sindacati: “Niente vittime per puro caso”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Ilva, scoppio in Acciaieria 2. Sindacati: “Niente vittime per puro caso”

04 Dicembre 2013

Taranto. Ieri sera si è verificata una esplosione nella Acciaieria 2 dell’Ilva di Taranto. Secondo il coordinatore della Unione Sindacale di Base, Rizzo, l’esplosione sarebbe avvenuta "a causa della reazione di una ‘paiola scoria’", provocando "ingenti danni al Refettorio delle Pulizie industriali" della acciaieria. ”Solo per un caso fortuito," conclude Rizzo, "in quel momento non era presente nelle vicinanze alcun lavoratore. Questo ha evitato che l’incidente avesse conseguenze drammatiche”.