Immigrazione. Sacconi (Ncd): “Bossi-Fini confermata, rafforzare difesa europea dei confini”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Immigrazione. Sacconi (Ncd): “Bossi-Fini confermata, rafforzare difesa europea dei confini”

22 Gennaio 2014

"Sono davvero stucchevoli le polemiche o le celebrazioni per il ritorno alla Bossi-Fini, con l’illecito amministrativo del primo ingresso clandestino e la conferma di tutta la dimensione penale della stessa legge, con particolare riferimento agli ingressi successivi e alle violazioni delle prescrizioni del prefetto e del questore", a dirlo è il presidente dei senatori di Ncd, Maurizio Sacconi. "Il governo dei flussi ed il contrasto della clandestinità – che pur con il reato non hanno operato quanto avremmo voluto – richiedono ora l’impegno europeo per gli accordi con i Paesi di origine e per la condivisione degli oneri del controllo della comune frontiera del Mediterraneo". "La disponibilità europea è ora cresciuta alla luce dei nuovi orientamenti dei flussi clandestini che entrano attraverso l’Italia per orientarsi poi verso i Paesi a maggiore crescita. E non saremo certo noi a frenare questo transito se non saremo aiutati a fermare gli ingressi".