In 10 milioni seguono  il Live Earth

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

In 10 milioni seguono il Live Earth

08 Luglio 2007

E’ stato un successo di pubblico. Il Live Earth, la maratona musicale di 24 ore voluta dall’ex vicepresidente Usa al Gore per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sui rischi del riscaldamento terrestre, è stato seguito in televisione da due miliardi di persone (più di 10 milioni hanno scelto di farlo su Internet).
A suggellare l%27evento un “giuramento globale” contro gli sprechi energetici. Da Sydney a New York, musicisti e celebrità hanno invitato i fan a fare qualcosa contro il surriscaldamento globale. Il mega-evento è iniziato la scorsa notte in Australia, con una danza aborigena all’Aussie Stadium di Sydney, per poi raggiungere Tokyo, Shanghai, Amburgo, Londra, Johannesburg, New York e Rio de Janeiro, oltre alla tappa aggiunta all’ultimo minuto a Washington, alla quale hanno partecipato Madonna, i Police e Metallica.