In Germania disoccupazione ai minimi storici. Mentre in Italia continua a salire

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

In Germania disoccupazione ai minimi storici. Mentre in Italia continua a salire

In Germania disoccupazione ai minimi storici. Mentre in Italia continua a salire

03 Maggio 2017

Mentre l’Istat certifica che il tasso di disoccupazione in Italia ha ripreso a salire, dall’11,5 all’11,7%, c’è chi invece se la passa molto meglio di noi. In Germania, la disoccupazione continua a calare ad aprile, confermandosi ai minimi storici.

Secondo il Federal Labour Office, il tasso di disoccupazione destagionalizzato è rimasto fermo al 5,8%, in linea con le attese degli analisti ed ai minimi dalla Riunificazione. Parallelamente, c’è stato un calo di 15 mila disoccupati, molto di più dei 12 mila posti stimati dagli analisti, che si confronta con i -29 mila registrati il mese precedente (30 mila il dato preliminare). Il numero complessivo dei disoccupati è sceso a 2,5 milioni da 2,6 milioni, mentre il dato destagionalizzato cala marginalmente a 2,6 milioni dai 2,66 milioni precedenti.

Dunque, il dato di aprile conferma il trend positivo dei mesi precedenti, capace di abbassare di mese in mese i minimi storici e segnalando un mercato del lavoro in ottimo stato di salute.