Incendiò 3 scuolabus, 34enne denunciato a Taranto

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Incendiò 3 scuolabus, 34enne denunciato a Taranto

11 Novembre 2009

È stato identificato e denunciato dai Carabinieri il presunto responsabile dell’incendio di 3 scuolabus del valore complessivo di oltre 200mila euro, di proprietà del Comune di Leporano, risalente al 14 ottobre del 2008.

Si tratta di uomo di 34 anni, di Monteparano, accusato di violazione di domicilio, minaccia, incendio e danneggiamento. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Taranto con l’ausilio dei colleghi del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Roma. Al presunto responsabile del gesto criminoso è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari firmato dal pubblico ministero Mariano Buccoliero.

I 3 scuolabus erano parcheggiati nel cortile dell’edificio storico Castello Muscettola. Il movente sarebbe da ricercare in contrasti sorti tra l’inquisito e il sindaco di Leporano Domenico Pavone.