Inchiesta G8. Balducci e Piscicelli rimangono in carcere

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Inchiesta G8. Balducci e Piscicelli rimangono in carcere

16 Marzo 2010

Il gip di Firenze Rosario Lupo ha respinto l’istanza di revoca della custodia cautelare disposta il 4 marzo scorso nei confronti di Angelo Balducci e Francesco Maria De Vito Piscicelli, coinvolti nell’inchiesta sulla Scuola Marescialli dei Carabinieri di Firenze.

Rigettando la richiesta di revoca, presentata dalle difese di Balducci e Piscicelli in occasione degli interrogatori di garanzia, il gip ha accolto il parere negativo espresso dal pm. Balducci, ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici, è in carcere dal 10 febbraio scorso nell’ambito dell’inchiesta sui grandi eventi, ed è stato poi raggiunto dalla nuova ordinanza di custodia cautelare per la scuola marescialli. L’imprenditore Piscicelli è stato invece arrestato il 4 marzo. Entrambi dovrebbero essere interrogati venerdì in carcere dai pm fiorentini. Balducci è detenuto a Prato, mentre Piscicelli a Pisa.