India, sottomarino esploso. Più grande disastro militare in tempo di pace

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

India, sottomarino esploso. Più grande disastro militare in tempo di pace

14 Agosto 2013

Niente da fare per i marinai del sottomarino indiano Sindhurakshak esploso e affondato ieri nel porto di Mumbai. Soccorritori e somozzatori continuano a cercare nella speranza di trovare dei sopravvissuti ma le speranze ormai sembrano svanire. "Non abbiamo rilevato segni di vita", ha detto il capo della Marina indiana, "l’unica speranza è che si sia formata una sacca d’aria all’interno dell’unità navale". Una sacca in grado di concedere ancora qualche ora di sopravvivenza ai marinai. Quando il sottomarino è esploso a bordo c’erano 18 membri della marina indiana. Secondo il ministro della difesa indiano, i marinai sarebbero tutti morti. L’esplosione sembra avvenuta per motivi tecnici, una fatalità insomma, ma non si escludono altre piste. E’ stato il peggiore disastro militare in tempo di pace per l’India.