Influenza più debole per clima mite e virus “rodati”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Influenza più debole per clima mite e virus “rodati”

13 Febbraio 2014

Il picco dell’influenza è passato. Dall’inizio di febbraio – secondo Influnet – si è toccato il climax dell’epidemia influenzale: 6,28 casi ogni mille assistiti (oltre 373mila casi), ma ora siamo già passati a 6,10 casi per mille (363mila casi circa), e la discesa continuerà nelle prossime settimane. In totale l’influenza 2014 ha messo a letto 2,5 milioni di italiani, soprattutto bimbi da 0 a 4 anni. Il livello di incidenza più basso è stato in Friuli Venezia Giulia, in Puglia, in Molise e nella provincia autonoma di Bolzano. Il più alto nelle Marche e in Campania. Tra le cause di una epidemia influenzale meno dura del previsto, le condizioni meteo favorevoli (un inverno non certo rigido) e un virus non del tutto nuovo che gli adulti hanno potuto contrastare con sistemi immunitari già rodati.