Home News Ior, Papa Francesco nomina “prelato ad interim”. Direttore Santa Marta

Tutte le News

Ior, Papa Francesco nomina “prelato ad interim”. Direttore Santa Marta

0
6

Ai vertici dello Ior, la banca del Vaticano, arriva monsignor Battista Ricco, il lombardo "Don Battista", direttore, tra le altre cose, della Chiesa di Santa Marta, dove ha scelto di vivere Papa Francesco. Le fonti vaticane dicono che dietro la nomina c'è "l'imprimatur" di Papa Bergoglio che fin dai primi tempi del suo pontificato aveva posto il problema della banca vaticana. Monsignor Ricco è stato nominato prelato ad interim dello Ior e probabilmente farà da "ufficiale di collegamento" tra il Papa e i vertiti dell'istituto bancario e religioso. La carica era rimasta a lungo vacante. Ricco prende il posto di monsignor Piero Poppo, ora nunzio in Camerun e Guinea Equatoriale. Nella Chiesa si è aperta una discussione sullo Ior, tra chi quasi vorrebbe chiudere la banca vatina e chi chiede che non venga messa in discussione l'indipendenza dell'istituto. L'attuale direttore dello Ior ha tenuto a precisare che a differenza di altri istituti finanziari lo Ior ha “la logica di missione” che altre banche non hanno. Insomma, la banca della Chiesa non punta solo al profitto. "Stiamo già effettuando da diverso tempo grandi cambiamenti rispetto al passato, per adeguarci ai tempi in relazione alle necessità e alle nuove normative, prima inesistenti", ha detto il direttore Cipriani. Massima apertura, insomma, maggiore trasparenza che in passato, ma vedremo cosa ha in mente Papa Francesco, che nelle sue dichiarazioni ha detto che la Chiesa deve essere pobvera e San Pietro non aveva il conto in banca.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here