Iran. Minacce agli Usa

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iran. Minacce agli Usa

26 Marzo 2007

“Se l’America intraprende una guerra contro di noi, non sarà lei che la porterà a termine. Il nostro popolo non permetterà neppure a un solo soldato americano di entrare nel nostro Paese e di mettere piede sul suolo iraniano”. Questo il monito contro gli Stati Uniti del comandante della Marina delle Guardie della Rivoluzione, contrammiraglio Morteza Saffari.
“Noi abbiamo lo spirito della resistenza,  – prosegue Saffati – e questo è un fattore-chiave per fermare gli americani. L’unità della nostra Nazione e l’attitudine al martirio, con l’auto di Allah, sono sempre una garanzia per la resistenza dell’Iran islamico”.

Intanto Erik Horner, vicecomandante della portaerei Uss Underwood, in servizio nel Golfo, risponde alle minacce iraniane dichiarando che in una situazione simile a quella dei marinai britannici gli americani apriranno il fuoco contro le forze ostili. “Le regole di ingaggio degli Stati Uniti – spiega Horner –  stabiliscono che non solo abbiamo un diritto all’autodifesa, ma che siamo anche obbligati a difenderci”.