Home News Iran. Rilasciati su cauzione editore e direttore di quotidiano riformista

Iran. Rilasciati su cauzione editore e direttore di quotidiano riformista

0
116

Sono stati rilasciati su cauzione in Iran Ali Khodabakhsh e Ahmad Qolami, l'editore e il direttore responsabile del quotidiano riformista 'Sharq'. Lo riferisce 'Radiozamaneh', spiegando che i due sono stati liberati dietro pagamento di una cauzione di diecimila toman (circa ottomila euro).

I due, insieme ad altri tre giornalisti del quotidiano, erano stati arrestati lo scorso 8 dicembre, a seguito dell'irruzione degli agenti dell'intelligence nella sede del giornale a Teheran. Al momento gli altri tre giornalisti, Farzaneh Rustai, Keivan Mehrgan e Reihaneh Tabatabai, si trovano ancora reclusi nel carcere di Evin a Teheran. La magistratura non ha rilasciato comunicazioni dettagliate al riguardo, limitandosi a spiegare che i giornalisti "sono stati arrestati per questioni inerenti la sicurezza nazionale".

Ali Khodabakhsh e Ahmad Qolami sono stati rilasciati ieri sera. 'Sharq' è il principale quotidiano riformista iraniano che, dopo più due anni di chiusura, è tornato in edicola lo scorso 11 aprile, ottenendo l'autorizzazione a riprendere l'attività giornalistica in Iran. Il quotidiano, fondato nel 2003 a Teheran, in quattro anni di attività è già stato chiuso tre volte, su ordine della commissione di autorizzazione e vigilanza sulla stampa, per aver pubblicato interviste o articoli ritenuti offensivi o non autorizzati. L'ultimo ordine di chiusura risale all'agosto del 2007, dopo un'intervista fatta dal giornale a una poetessa iraniana omosessuale residente all'estero. Dal 2003 al 2007 'Sharq' è stato uno dei principali quotidiani di stampo riformista in Iran.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here