Iran. Vietato il trucco alle donne che appaiono in tv

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iran. Vietato il trucco alle donne che appaiono in tv

02 Dicembre 2009

Divieto di trucco in Iran per le donne che appaiono in televisione. È quanto ha stabilito Ezatollah Zarghami, direttore della tv di Stato ‘Irib’, secondo il quale il make up è "illecito" e "contrario alla legge islamica", stando a quanto si legge sul quotidiano ‘Etemad’.

"Le donne truccate non rispettano gli insegnamenti della sharia", ha affermato Zarghami. 2In tv non dovrebbe apparire nemmeno una donna truccata", ha aggiunto. Ma il giro di vite imposto dal capo della Tv di Stato, un ex guardia della rivoluzione, non si limita al divieto di make up. Zarghami, infatti, ha anche auspicato che le donne che appaiano in tv vengano ospitate "preferibilmente" in programmi condotti da altre donne.

Intervenendo durante una conferenza dei direttori di network televisivi, l’ex pasdaran, inoltre, ha chiesto di ridurre gli stacchi musicali durante i programmi televisivi e ha invitato i suoi collaboratori a prendere spunto dai film d’azione occidentali, che hanno "musiche eccellenti". "Questo non significa che dobbiamo diventare come loro", ha precisato Zarghami, "ma solo coglierne gli aspetti positivi". L’ex pasdaran lo scorso mese è stato confermato alla direzione della tv pubblica dalla Guida Suprema, Ali Khamenei, che ha motivato la sua decisione, dichiarando che Zarghami è la persona indicata per "diffondere moralità, spiritualità e conoscenza" nei programmi televisivi.