Iraq, al via secondo round di colloqui tra Iran e Usa

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iraq, al via secondo round di colloqui tra Iran e Usa

24 Luglio 2007

È iniziato stamani mattina a Baghdad, il secondo round di
incontri tra le delegazioni di Iran e Stati Uniti, guidate dai rispettivi
ambasciatori nella capitale irachena.

 Prima dell’inizio dei
colloqui Hassan Kazemi Ghomi, rappresentante iraniano a Baghdad, ha dichiarato in
un’intervista alla tv ‘Al Alam’ che “La liberazione dei cinque diplomatici
iraniani detenuti dai militari americani è una delle questioni che dovrà essere
affrontata in questo incontro”.

Intanto poco prima, il portavoce del Dipartimento di Stato
americano, Sean McCormack, aveva escluso che nel dibattito di oggi si
discutesse della questione “dei militari iraniani trattenuti a Baghdad, oppure
della detenzione a Teheran dei cittadini con doppia cittadinanza, iraniana e
statunitense”. McCormack si è inoltre espresso sull’esito del precedente
incontro, lo scorso maggio, che sarebbe stato privo di “risultati di rilievo”,
auspicando un esito migliore per i colloqui di oggi anche se, ha concluso, “tutto
dipende esclusivamente dagli iraniani”.