Iraq, Bush: “Congelare ritiro truppe”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iraq, Bush: “Congelare ritiro truppe”

10 Aprile 2008

Il presidente degli Stati Uniti
George W. Bush ha intenzione di “congelare” ulteriori ritiri
delle truppe americane dopo il mese di luglio in modo da potere
valutare la strategia migliore da seguire.

I rientri previsti
entro luglio saranno invece portati a termine.

E’ quanto ha dichiarato lo stesso Bush al settimanale Weekly
Standard, di fatto accogliendo le raccomandazioni del generale
David Petraeus, a capo delle operazioni militari in Iraq.

Le dichiarazioni del presidente arrivano poco prima della
conferenza stampa prevista per oggi alle ore 11.30 (le 17.30 in
Italia) durante la quale Bush dovrebbe appunto annunciare di
avere deciso di fare quanto richiesto da Petraeus durante i due
giorni di testimonianze al Senato e alla Camera dei Deputati.