Iraq. Gli USA non intendono rovesciare il governo

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Iraq. Gli USA non intendono rovesciare il governo

19 Luglio 2007

“Washington non ha
intenzione di rovesciare il governo del primo ministro Nuri al-Maliki, come
affermato da alcuni politici, dal momento che questo governo è frutto della
volontà di un Parlamento eletto dal popolo”.

È quanto ha dichiarato, all’agenzia Adnkronos International,
Ali al-Dabbagh, portavoce dell’esecutivo di Baghdad. Dabbagh minimizza inoltre
sulla portata del rimpasto ministeriale. Infatti spiega che “non sarà totale,
come qualcuno ha affermato” , anche aperchè manca la coesione necessaria
tra le varie forze  politiche. Quindi, ha
precisato, “un rimpasto più ampio avrà luogo quando i partiti ritroveranno
l’accordo e la fiducia”.