Iraq. Rinviato a domani il voto del Parlamento sul Patto di Sicurezza Usa

0
93

E' stata rinviata a domani la votazione del Parlamento iracheno sull'accordo di sicurezza con le forze americane stilato dal governo di Baghdad. Lo ha annunciato il presidente dell'assemblea, Mahmoud al-Mashhadani, citato dalle principali emittenti satellitari arabe.

Al-Mashhadani ha motivato questa scelta sostenendo che in questo modo “si fornisce ai politici più tempo per arrivare ad un accordo prima del voto sul documento che prevede il ritiro delle truppe americane dall'Iraq”. Il presidente del parlamento di Baghdad si è comunque detto ottimista sull'approvazione del documento previsto per domani.

Del resto Il gruppo dell'Alleanza Curda e quello della Coalizione Unita sciita nel parlamento iracheno stanno cercando di raccogliere il maggior sostegno possibile attorno all'accordo di sicurezza con gli Usa. Il deputato curdo Sirwan al-Zahawi ha dichiarato ad Aki- AdnKronos International che “al momento l'Alleanza Curda e la Coalizione Unita sono impegnate in intensi contatti e consultazioni politiche, con l'attiva partecipazione del presidente iracheno Jalal Talabani e del capo del parlamento Mahmud al-Mashadani, allo scopo di convincere i gruppi parlamentari che si oppongono all'accordo sulla necessità di votare a favore” del patto sulla sicurezza, già approvato dal governo e in attesa della ratifica parlamentare. In particolare, ha precisato, gli sforzi tendono a raccogliere il sostegno “dei rappresentanti sunniti, in quanto costituiscono una componente essenziale del parlamento e la loro partecipazione alla ratifica dell'accordo è molto importante”.

L'Iraqi Accordance Front (IAF), blocco parlamentare a maggioranza sunnita, ha chiesto che venga indetto un referendum sul patto per la sicurezza e che il parlamento abbia un ruolo maggiore nella stesura del testo. Abdul Kareem al-Samarraie, membro dell'IAF, ha minacciato che il suo partito non voterà l'accordo se il parlamento non accetterà le sue richieste.

 Zahawi si è detto “ottimista” riguardo al successo degli sforzi tesi a raccogliere la più alta percentuale di sostegni all'accordo: “L'atmosfera promette bene”, ha detto. Tuttavia, il deputato della Lista Irachena indipendente, Abd Mutlak al-Jabburi, ha ribadito il “rifiuto” del suo gruppo: “Voteremo contro l'accordo”, ha assicurato.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here