Home News Iraq, scomparse 190mila armi americane

Iraq, scomparse 190mila armi americane

0
3

Sono scomparse in Iraq centonovantamila armi statunitensi. È quanto emerge da un rapporto presentato al Congresso americano dal Gao (Government Accountability Office), ente che corrisponde alla Corte dei Conti italiana.

La notizia apre l'edizione on line del Washington Post di oggi. Secondo il rapporto, l'esercito “non può dire con certezza che fine abbiano fatto 110.000 kalashnikov, 80.000 pistole, 135.000 giubbotti protettivi e 115.000 caschi, che sarebbero stati distribuiti alle forze irachene nel biennio 2004-2005”. Armi ed equipaggiamenti (il 30% di quelli forniti dagli Usa) finiti, forse, alle milizie antagoniste, che combattono proprio l'esercito.

Stando alle stime del Gao, gli Stati Uniti avrebbero speso 19,2 miliardi di dollari per sviluppare le forze di sicurezza irachene, compresi i 2,8 miliardi per l'equipaggiamento. Intanto, già il mese scorso, la Turchia aveva espresso le sue “perplessità” dopo che un rapporto sugli attacchi dei separatisti curdi nel nord dell'Iraq aveva evidenziato l'uso di armi destinate alle forze di sicurezza di Baghdad.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here