Italia-Libia. Frattini: “Visita di Berlusconi utile e necessaria”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Italia-Libia. Frattini: “Visita di Berlusconi utile e necessaria”

25 Agosto 2009

La visita del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in Libia è "utile e necessaria". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Franco Frattini. Rispondendo ad una domanda sulle critiche dell’opposizione, il ministro ha detto di non ritenere "che si debba nemmeno replicare all’opposizione: la Libia è presidente dell’Unione Africana, la Libia esprime il presidente in carica dell’assemblea generale dell’Onu".

"Parliamo ogni giorno di chiacchiere sull’Africa – ha quindi osservato – e poi non andiamo ad un vertice dell’Unione Africana, ad un incontro con il presidente in carica dell’UA?". "La visita del presidente Berlusconi è utile ed anzi necessaria per rinsaldare ancora di più il legame tra l’Italia e l’Africa", ha concluso il ministro.

Quanto alle polemiche sull’esibizione delle Frecce Tricolori a Tripoli dopo il vertice Berlusconi-Gheddafi, Frattini ha sottolineato: "In questo caso credo che le Frecce Tricolori rappresentino l’orgoglio italiano. Credo che sia giusto che i leader africani riuniti ad un vertice dell’Unione Africana vedano sfrecciare le nostre Frecce Tricolori".