Italia-Libia. Gheddafi: “Nell’Islam c’è bisogno di una rivoluzione femminile”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Italia-Libia. Gheddafi: “Nell’Islam c’è bisogno di una rivoluzione femminile”

12 Giugno 2009

"Nel mondo arabo e islamico la situazione delle donne è orrenda e incita alla rivoluzione". Nel mondo arabo e islamico la donna è "come un pezzo di mobilio che si può cambiare quando vuoi e nessuno chiederà perché lo hai fatto". Sono questi due forti passaggi del discorso tenuto dal leader libico Muammar Gheddafi parlando della situazione delle donne nelle varie zone del mondo, nel corso dell’incontro all’Auditorium del Parco della Musica con il ministro delle pari opportunità Mara Carfagna e un migliaio di donne rappresentanti del mondo dell’imprenditoria, delle istituzioni e della politica.

"Credo ci sia bisogno di una rivoluzione femminile nel mondo, costruita su una rivoluzione culturale". Gheddafi si dice poi convinto che "senza la donna la società cammina su una sola gamba, mentre invece deve camminare su due". "Io sono a fianco della donna a livello del mondo – ha aggiunto Gheddafi – e vedo che ha ancora bisogno di una rivoluzione. Non dobbiamo sopraffarla, deve prendere gli stessi diritti dell’uomo".

"Ho visto donne molto grandi nella storia d’Italia. Tra queste Matilde Serao che ci ha lasciato più di quaranta libri". Il leader libico Muammar Gheddafi si rivolge alla platea di donne presenti e le invita a leggere la scrittrice italiana. "Conoscete la storia della fioraia morta tra i fiori?" ha chiesto Gheddafi, aggiungendo "cercatela e leggetela. Se non ce l’avete vi mando il libro". Il colonnello ha poi cambiato completamente genere e tra le donne italiane famose ha citato Claudia Cardinale.