Italia-Norvegia: Mantica a Oslo per cooperazione energetica

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Italia-Norvegia: Mantica a Oslo per cooperazione energetica

11 Novembre 2009

Cooperazione energetica e scientifica tra Norvegia e Italia per lo sfruttamento dei campi petroliferi nell’High North, prospettiva di sviluppo delle reti energetiche europee con particolare attenzione ai progetti di oleodotti come il Trans Adriatic Pipeline ed il Southern Corridor: sono questi i temi che il sottosegretario agli Esteri, Alfredo Mantica, tratterà oggi in una serie di incontri al ministero del Petrolio e energia di Oslo.

Lasciata ieri l’Islanda, Mantica è arrivato ieri sera nella capitale norvegese dove ha incontrato un gruppo di giornalisti nella sede dell’ambasciata italiana. Nel corso dell’incontro ha spiegato come il governo italiano “appoggia la candidatura di Massimo D’Alema alla carica di ministro degli Esteri europeo, anche come messaggio di politica interna”.

A questo proposito ha però anche precisato che “se il presidente sarà un socialista, e Gordon Brown insiste su Blair, allora cade la candidatura di D’Alema, perché bisogna mantenere un equilibrio tra conservatori e socialisti”.